Sede di Busto
 
LABORATORI
Biochimica e
proteomica funzionale
Biologia e
patologia molecolare
Controllo genetico
e epigenetico
Farmacologia
Antineoplastica
Neurofarmacologia
Neurofisiologia
Tossicologia
e Farmacologia

Farmacologia Antineoplastica

 

Ostacoli al successo delle attuali terapie antitumorali:
  • scarsa selettività dei farmaci utilizzati
  • gravi effetti collaterali
  • sviluppo di resistenza delle cellule tumorali agli interventi farmacologici disponibili
In questo quadro generale si inserisce l’attività del gruppo di Farmacologia Antineoplastica, le cui principali linee di ricerca riguardano:
  • i meccanismi che regolano la risposta delle cellule tumorali al trattamento farmacologico, allo scopo di individuare nuovi composti in grado di superare la resistenza agli agenti antitumorali “classici”
  • le proprietà di nuovi composti in grado di danneggiare componenti fondamentali delle cellule solo dopo attivazione da parte delle radiazioni luminose. L’utilizzo di tali composti è previsto nell’ambito della così detta “terapia fotodinamica”, una modalità terapeutica in base alla quale la somministrazione del farmaco è seguita dall’applicazione di radiazioni luminose limitatamente alla regione del tumore, consentendo così di ridurre la tossicità a carico delle cellule normali.
Gli studi sono effettuati su colture cellulari derivate da tumori umani, e rappresentano una prima e fondamentale tappa nell’eventuale sviluppo di nuovi farmaci
Queste ricerche possono fornire importanti contributi alle conoscenze di base sulla biologia delle cellule tumorali

docenti

Prof. Elena Monti  
Dr.ssa Marzia Gariboldi  
Dr.ssa Raffaella Ravizza